close
Politica

Giugliano, Salvini in visita al campo rom: “Problema da troppi anni”

Il leader della Lega torna in Campania, promette la chiusura di tutti i campi rom in Italia e la costruzione dei termovalorizzatori nella regione.

Dopo aver presenziato questa mattina alla due giorni di Alis a Sorrento, l’ex vice-premier Salvini si è diretto a Giugliano dove ha visitato il campo rom sul confine del comune.

C’è un problema che da troppi anni lamentano i cittadini della zona, oltre tutto in una zona già colpita dalla presenza ecoballe e da milioni di rifiuti stoccati che da 20 anni dovrebbero essere rimossi. Ritenevo mio dovere toccare con mano quello che non va e che si può risolvere, perché dove governa la Lega, penso a Pisa e a Ferrara, i campi rom abusivi hanno chiuso. L’obiettivo è tornare al Governo sia nazionale che del Comune di Giugliano per dare certezze ai sindaci. Qui l’emergenza ambientale e l’emergenza sicurezza in pochi chilometri sono una bomba sociale.

Queste le parole del leader della Lega che, come al solito, si dichiara dalla parte dei cittadini – ma non di tutti. Quando, infatti, una bambina residente del campo di Giugliano gli si avvicina chiedendogli una casa, Salvini risponde “Mi piacerebbe avere il potere di dartela”. Come se poco prima, davanti ai microfoni, non avesse proposto di portarle via quella in cui la bambina è costretta ad abitare adesso.

Salvini propone un censimento

C’è campo e campo: vedere chi ha un lavoro, chi manda i figli a scuola, chi ha i documenti, di che nazionalità parliamo. I cittadini italiani hanno i diritti e i doveri di tutti gli altri, quelli che sono in regola non sono vanno allontanati, se sono extraeuropei vanno espulsi.

L’obbiettivo di Salvini è quello di smantellare non solo il campo rom di Giugliano, ma di eliminare tutti i campi rom in Italia come è avvenuto negli altri Paesi europei.

Salvini affronta poi un’altra questione spinosa, ossia lo smaltimento dei rifiuti in Campania.

Per la gestione del ciclo dei rifiuti in Campania servono i termovalorizzatori che sono assolutamente sicuri. In alcuni città europee sono nei centri storici e ci sono anche i parchi giochi per i bambini. Se non si fanno vince la camorra.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Leave a Response