close
Politica

Regionali, “Stangata” da 2500 euro per gli eletti del m5s per finanziare la campagna elettorale

Dopo l’estate si apriranno le urne per le regionali, importante banco di prova per il governo giallorosso. Ma nel frattempo per gli eletti pentastellati è già arrivato il momento di aprire il portafogli per finanziare la campagna elettorale del M5S nelle Regioni che si apprestano ad andare al voto. E il contributo economico chiesto di norma ai parlamentari per elezioni e manifestazioni si conferma oggetto di forti mal di pancia.

Non è sfuggito, per esempio, il malumore di due deputati grillini, i quali oggi nei corridoi di Montecitorio non hanno lesinato improperi per la cifra (2.500 euro) che ogni parlamentare campano dovrà sborsare per rimpolpare le casse del Comitato elettorale a sostegno della candidata Valeria Ciarambino. Un contributo volontario, sì, “ma fino a un certo punto” – lo sfogo raccolto dall’Adnkronos – e che viene bollato come una vera e propria “stangata” dai malpancisti.

E’ bene sottolineare che il contributo chiesto a ciascun eletto del territorio “potrebbe essere anche superiore”, ammette il senatore marchigiano Giorgio Fede, che segue da vicino il dossier regionali.

Adnkronos

Tags : M5SRegionali

Leave a Response