lunedì, Maggio 27, 2024
HomePoliticaCaso Von der Leyen- Erdogan: Vasile e Scarinzi (Pd) seduti davanti al...

Caso Von der Leyen- Erdogan: Vasile e Scarinzi (Pd) seduti davanti al consolato turco a Milano

Non si placano le polemiche sul sofa-gate. Dopo lo sdegno dei leader internazionali contro la scelta del presidente turco Erdogan di non far sedere la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, su una sedia d’onore come il collega e presidente del consiglio europeo, Charles Michel. Oggi a protestare sono Angelica Vasile e Massimo Scarinzi (assessore del Municipio 3) contro il trattamento riservato alla presidente della Commissione europea ad Ankara, una sola parola: “Inaccettabile”.

“Probabilmente ad Ankara erano a corto di sedie, per cui io e Massimo Scarinzi siamo andati a portarne un paio al consolato turco”– ha scritto su facebook la consigliera Vasile-.

Quella di Erdogan non è villaneria, ma è un deliberato (e in parte riuscito) tentativo di sminuire l’UE e la sua massima rappresentante, Ursula von der Leyen.

Hanno preso due sedie pieghevoli e si sono presentati così davanti al consolato turco di Milano, in via Canova. Questa è la scelta compiuta in segno di protesta dalla consigliera comunale e dall’assessore del Municipio 3.

La Turchia rispetti le donne. Questa ennesima provocazione arriva pochi giorni dopo la decisione di Ankara di cancellare l’adesione alla Convenzione di Istanbul che contrasta la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica. Quanto successo ieri ad Ankara è gravissimo. Ancora una volta la Turchia sceglie di umiliare le donne con un gesto irrispettoso e inaccettabile. L’Europa e L’Italia non voltino lo sguardo in nome della tutela di interessi economici e geopolitici

hanno commentato Vasile e Scarinzi.

Nella stessa giornata, ma in orario diverso, lo stesso flash mob da parte di Giulia Crivellini, tesoriera di Radicali Italiani, che ha portato una sedia e si è seduta davanti al consolato turco a Milano. Lo stesso hanno fatto i Radicali romani davanti all’ambasciata turca nella capitale.

Oggi ci siamo recati davanti all’ambasciata di Turchia a Roma e al consolato di Milano per un sit-in simbolico: far sedere una donna su una sedia e mostrare la bandiera europea. Questa la nostra iniziativa, non violenta contro il trattamento che il primo ministro Erdogan ha riservato alla presidente della Commissione Ursula Von der Leyen durante l’incontro ad Ankara,

affermano in una nota Massimiliano Iervolino e Giulia Crivellini, segretario e tesoriera di Radicali Italiani.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments