close
Cultura

Generazione 56K: in arrivo la serie con i The Jackal il 1° Luglio

Generazione 56K non è solo un’espressione per indicare i ragazzi degli anni Novanta (nati negli Ottanta) che sono stati testimoni diretti dell’arrivo di Internet.
Adesso è anche il titolo di una nuova serie TV che andrà ad arricchire il catalogo di Netflix visibile anche su Sky Q e NOW.

Annunciata anche la data d’uscita: 1 luglio 2021.

Gli appassionati dei The Jackal hanno già avuto qualche lieve anticipazione attraverso alcuni membri del gruppo: Fru e Fabio Balsamo. I due fanno parte, infatti, del cast della serie, insieme con Angelo Spagnoletti e Cristina Cappelli.

Generazione 56k si basa su un’idea originale di Francesco Ebbasta (pseudonimo di Francesco Capaldo, regista e autore di The Jackal) e da lui scritta insieme a Costanza Durante, Laura Grimaldi e Davide Orsini, che ne è anche head writer. Dietro la macchina da presa dei primi 4 episodi c’è lo stesso Francesco Ebbasta, mentre Alessio Maria Federici firma la regia dei restanti 4. La serie sarà composta da otto episodi.

 

«Generazione 56K», la trama

Al centro della storia Daniel e Matilda, che si conoscono da giovanissimi e s’innamorano da adulti, e che, insieme agli amici di sempre, Luca e Sandro, sono il simbolo di una generazione, quella del modem 56K appunto, travolta dall’arrivo di internet alle soglie dell’adolescenza. Daniel e Matilda vivono una relazione che rivoluzionerà il loro mondo e li costringerà a fare i conti con il passato e quella parte più pura e vera di sé stessi che, in modi opposti, hanno dimenticato. Tutti gli episodi della serie intrecciano costantemente due linee temporali, due punti di vista, due fasi della stessa storia d’amore e di amicizia che parte nel 1998 e continua fino ai giorni nostri.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!