close
Politica

Ferragnez vs politici: perché Chiara Ferragni e Fedez fanno così paura?

La diatriba con Matteo Renzi è solo l’ultimo esempio degli scontri a stampo politico che ha coinvolto la coppia più social d’Italia. Ma cosa temono, con precisione, i politici che attaccano Chiara Ferragni e Fedez?

Che schifo i politici”: è questa la frase, postata in una storia di Chiara Ferragni, che ha fatto andare su tutte le furie Matteo Renzi, leader di Italia Viva. Ma non è la prima volta che Chiara Ferragni e il marito Fedez – insieme i “Ferragnez” – finiscono nell’occhio del ciclone per aver preso una posizione più o meno politica e averla esternata sulle loro piattaforme social. 

Se da un lato è vero che ad ogni azione corrisponde una reazione, c’è da dire che la coppia rappresenta uno dei pochi esempi di persone influenti sul web che espongono senza remore le loro posizioni politiche. Lo stanno facendo nell’ultimo periodo supportando il ddl Zan, lo ha fatto Fedez quando ha smascherato i sistemi di censura Rai in occasione del concerto del 1° maggio, ma lo hanno fatto anche quando, durante il primo lockdown, hanno istituito una raccolta fondi per nuove terapie intensive del San Raffaele, esprimendo una velata critica all’amministrazione locale incapace, all’epoca, di fronteggiare l’emergenza Covid in corso. 

Dimostrare, però, in maniera così esplicita le proprie posizioni per due persone che sotto i riflettori ci vivono ha i suoi contro, e i due hanno lo imparato già da tempo. 

Cosa dei Ferragnez fa paura al mondo politico?

Sono all’ordine del giorno le polemiche che vedono sotto accusa i Ferragnez, sebbene si tratti di semplici cittadini che esprimono la loro opinione attraverso un canale social, come potrebbe fare chiunque altro. 

La cosa che, forse, spaventa di più i politici che finiscono al centro dei discorsi della coppia è, probabilmente, l’eco smisurata che le loro parole hanno sui milioni di followers che li seguono. Con quasi 24 milioni e mezzo di follower per lei e più di 12 milioni e mezzo di followers per lui, i Ferragnez sono una delle coppie con più seguito su Instagram. La vastità di tali numeri fa sì che una parola pronunciata da Ferragni o Fedez possano arrivare, in pochissimo tempo, a molte più persone di quanto potranno mai fare le parole di un politico di qualsiasi schieramento. 

Davanti a questa minaccia, il politico di turno si difende. Eppure, nel farlo, coglie la palla al balzo per arrivare a frange di ascoltatori che precedentemente, con molte probabilità, non stava a sentirli. Un esempio? Basti pensare a quanto popolare sia diventato il senatore per la Lega Simone Pillon dopo il suo battibecco perpetuato sui social con Fedez.

I motivi di Chiara Ferragni e Fedez

Se, quindi, l’effetto sperato dai Ferragnez risulta talvolta essere controproducente, qual è il motivo per cui la coppia continua a darsi da fare e prendere posizioni così nette riguardo questa o quella causa? 

In realtà, non c’è un vero motivo: i due, semplicemente, sostengono le cause in cui credono. Come spesso spiegato proprio da Fedez e Ferragni, la coppia cerca di utilizzare la loro popolarità come mezzo per diffondere informazioni che potrebbero interessare il loro pubblico. 

Chiara Ferragni non scrive a caso sul suo profilo Instagram che l’Italia è uno dei Paesi più transfobici d’Europa: l’Italia è il primo Paese d’Europa per il numero di omicidi di persone transgender, ed il numero è in costante crescita anno dopo anno. Allo stesso modo, Fedez non fa comizi parlando da solo della legge Zan, ma invita nelle sue dirette il senatore stesso, oltre a persone più politicamente competenti di lui che, in questo frangente, è un comune cittadino. 

L’espressione di un pensiero proprio rimane tale anche se ad ascoltarla sono in milioni di persone? È difficile prendere una posizione netta in questo contesto. Mettendo, però, sul piatto della bilancia tutto ciò che scaturisce dall’espressione delle proprie opinioni sui social (accuse, dibattiti, talvolta anche minacce) forse sarebbe più comodo trarre solamente la maggior quantità di profitti dal mondo social e lasciare da parte gli argomenti scomodi, come fanno in moltissimi.

Ma se ciò non accade, forse, è perché davvero si vuole contribuire a fare qualcosa di concreto, che si sia d’accordo o meno con le idee dei Ferragnez. 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Emiliana D'Agostino

The author Emiliana D'Agostino