close
Cronaca

Napoli bloccata venerdì 23: zona rossa del G20 e sciopero dei mezzi

Non solo la zona rossa per il G20 a Napoli con piazza del Plebiscito e il Lungomare chiusi alle auto, venerdì 23 luglio si dovrà fare i conti anche con lo sciopero dei trasporti pubblici, che interesserà per 4 ore bus, filobus, tram, metropolitana Linea 1 e funicolari Centrale, Chiaia e Montesanto dell’Anm dalle ore 11 alle 15, e si affianca all’altro sciopero nazionale per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri che coinvolgerà anche Eav, Ctp, Sippic Funicolare di Capri – ATC Capri e CLP.

L’Azienda Napoletana Mobilità in una nota, spiega che “l’eventuale interruzione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia con le seguenti modalità:

  • Linee di Superficie (tram, bus, filobus): stop al servizio dalle 11:00 alle 15:00.
    Le ultime partenze vengono effettuate circa 30 minuti prima l’inizio dello sciopero per riprendere circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero;
  • Metro Linea 1: ultima corsa del mattino garantita da Piscinola e da Garibaldi alle 10:25.
    Il servizio riprende con prima corsa pomeridiana da Piscinola alle 15:48 e da Garibaldi alle 16:28;
  • Funicolari Chiaia, Centrale e Montesanto: ultima corsa del mattino garantita alle 10:40.
    Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle 15:20.
  • Impianto di Mergellina chiuso. Attivo servizio navetta 621 con fasce garanzia bus

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!