close
Cronaca

Napoli, le acque del lungomare sono troppo inquinate: scattato il divieto di balneazione

La decisione presa dall’amministrazione comunale di Napoli è chiara e inequivocabile: a causa del preoccupante livello di inquinamento riscontrato in acqua, tutto il tratto del lungomare – da Marechiaro a Largo Nazario Sauro – è assolutamente off limits per chiunque desiderasse immergervisi per fare un bagno. Salve le spiagge libere ma solamente per prendere il sole.

Non ha lasciato speranze l’analisi condotta dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Campania in seguito alle piogge che si sono susseguite la scorsa settimana: nel mare partenopeo sono presenti inquinanti che impediscono il normale svolgimento della balneazione.

Questa è l’ennesima dimostrazione dell’impatto – spesso negativo – che l’operato umano ha sull’ambiente e sulle meraviglie che questo mette a nostra disposizione. Sono in programma nelle prossime settimane nuovi controlli che potrebbero sospendere il sopraggiunto divieto se le acque risultassero più pulite e di conseguenza non più pericolose per la salute dei bagnanti.

Tags : inquinamentolungomarenapoli