close
Cronaca

Caserta, si spacciano per Carabinieri e rapinano un anziano di 99 anni

Due uomini hanno rapinato un uomo di 99 anni fingendosi Carabinieri. Uno dei due rapinatori, un uomo di 27 anni, è finito in manette mentre il complice si è dato alla fuga.

La vicenda è avvenuta a Calvi Risorta (Caserta): due uomini, spacciandosi per militari dell’Arma, si sono introdotti con l’inganno in casa di un anziano e hanno rubato 1.200 euro. Per fortuna i Carabinieri, quelli veri, hanno scoperto la rapina e hanno arrestato uno dei due rapinatori, un uomo dei 27 anni. Il complice è invece attualmente in fuga ed è ricercato.

La dinamica dei fatti

I due malviventi si sono presentati alla porta dell’anziano, qualificandosi come carabinieri: quando il 99enne ha aperto la porta di casa, uno di loro lo ha scaraventato in terra e, una volta all’interno, dopo aver frugato nell’abitazione, si è impossessato di 1.200 euro trovati in un cassetto in camera da letto. Quando i due finti carabinieri sono scappati, sul posto sono arrivati quelli veri, dopo che il 112 è stato allertato per alcune urla provenienti dall’abitazione del 99enne: i militari dell’Arma hanno così raccolto la testimonianza dell’anziano e si sono subito messi alla ricerca dei due malviventi.

Poco dopo, nella piazzola di sosta di un centro commerciale nelle vicinanze, i carabinieri sono riusciti a rintracciare i fuggitivi: uno di loro, il 27enne arrestato, alla vista dei militari ha tentato di disfarsi della refurtiva, ma la somma di denaro è stata recuperata e restituita al 99enne, mentre il malviventi è finito in manette. Il complice, come detto, è invece in fuga ed è ricercato dai militari dell’Arma.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : CalviRisortacarabiniericasertaRapina