close
Cronaca

Movida a Napoli, chiuso uno dei “baretti” per aver servito vodka ad una 15enne

FOTO DI REPERTORIO

E’ successo in Largo San Giovanni Maggiore a Pignatelli, nel cuore del centro storico di Napoli e uno dei luoghi di facciata della movida napoletana: un barista, reo di aver servito un bicchiere di vodka ad una 15enne, è stato denunciato e costretto a chiudere la sua attività per 15 giorni.

I fatti risalgono alla sera del 26 febbraio, quando gli agenti della Polizia Municipale, durante i servizi di controllo predisposti nelle aree della movida, avevano denunciato un dipendente del bar per aver venduto un drink a base di vodka a una 15enne alla quale non era stato richiesto il documento d’identità, nonostante i caratteri somatici ne evidenziassero la minore età: le disposizioni sono state attuate soltanto nella giornata di ieri dal questore, su proposta della Polizia Municipale.

 

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : 13maggiocronacamovidanapoli
Nicola Avolio

The author Nicola Avolio