venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAmbienteCambiamenti climatici: inaugurata a Lecce la nuova sede del CMCC

Cambiamenti climatici: inaugurata a Lecce la nuova sede del CMCC

Lecce, Venerdì 10 giugno. Inaugurata a Lecce la nuova sede del CMCC – Centro Euro Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici.

“è la più grande infrastruttura informatica in Italia dedicata esclusivamente al clima e una tra le prime in Europa”, spiega il suo presidente Antonio Navarra.

Creato 15 anni fa, il Cmcc è il punto di riferimento scientifico in Italia dell’Ipcc (Intergovernmental Panel on Climate Change) ed è la più grande struttura di calcolo in Italia – e tra le più avanzate in Europa – dedicata esclusivamente alla ricerca sui cambiamenti climatici e alle loro interazioni con la società e i sistemi economici.

Partendo dai modelli matematici, i ricercatori studiano e prevedono gli impatti del cambiamento climatico sul territorio, le sue conseguenze politico-economiche e i trend di lungo periodo, sia a livello globale che su scala regionale.

La nuova sede, che solo a Lecce ospita un team internazionale di circa 90 persone tra ricercatori, personale amministrativo e di comunicazione, completa il network di sedi distribuite su tutto il territorio italiano (Bologna, Caserta, Milano, Roma, Sassari, Venezia e Viterbo), che connette Università e Istituti di ricerca in una collaborazione fortemente interdisciplinare mirata a sviluppare e promuovere la conoscenza nel campo delle scienze del clima.

Nel primo incontro pubblico – intitolato “Foresight Dialogues. Il futuro del pianeta e delle persone” – i ricercatori si sono confrontati con il mondo della politica. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Enrico Giovannini, ha commentato il recente stop alla produzione di motori diesel e benzina in Europa entro il 2035, ricordando che «dobbiamo guardare al settore dell’automotive in senso ampio, non solo come auto: la sostituzione di moto, autobus, camion, apre a nuove grandi opportunità di produzione».

Sono intervenuti a dialogare di “Scienze del Clima e Transizione Sostenibile” Antonio Navarra – Presidente CMCC, Professore Ordinario Università di Bologna, Carlo Salvemini – Sindaco di Lecce, Alessandro Delli Noci – Assessore Sviluppo Economico, Regione Puglia, Claudio Michele Stefanazzi – Capo Gabinetto del Presidente Regione Puglia, Enrico Giovannini – Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Mauro Petriccione – Commissione Europea, Direttore Generale DG Clima, Carlo Carraro – Professore Ordinario di Economia Ambientale, Università Ca’ Foscari Venezia, CMCC e Vicepresidente Working Group III, IPCC. È seguita una sessione sul tema delle politiche europee per la transizione climatica con Paolo De Castro – Europarlamentare, Raffaele Fitto – Europarlamentare, Riccardo Valentini – Fondazione CMCC e Professore Ordinario Università della Tuscia, moderata da Luca Fraioli – Repubblica, Green & Blue.
Infine, hanno riflettuto sul futuro dell’acqua Giulio Boccaletti – Autore di “Acqua. Una biografia” e Tina De Francesco – Acquedotto Pugliese S.p.A., con la moderazione di Tommaso Perrone – direttore LifeGate.

 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments