domenica, Novembre 27, 2022
HomePoliticaLula ha vinto le elezioni in Brasile, battuto Bolsonaro

Lula ha vinto le elezioni in Brasile, battuto Bolsonaro

Luiz Inácio Lula da Silva, detto Lula, ha vinto il secondo turno delle elezioni presidenziali in Brasile, tenutesi domenica 30 ottobre.

Lo scrutinio dei voti è terminato e Lula ha vinto con il 50,90% dei voti, contro il 49,10% del suo avversario, il presidente uscente Jair Bolsonaro. Lula e Bolsonaro erano stati i candidati più votati del primo turno delle elezioni presidenziali, tenutesi quattro settimane fa, domenica 2 ottobre. È la prima volta nella storia delle elezioni in Brasile che il presidente uscente non viene riconfermato per un secondo mandato.

L’affluenza è cresciuta rispetto al primo turno delle elezioni, passando dal 79,05% al 79,41%, con 124.252.796 di votanti. In Brasile il voto è obbligatorio, dunque non è una novità che l’affluenza sia particolarmente elevata. Chi non va a votare riceve una multa pressoché simbolica (3,51 réales, circa 70 centesimi di euro) ma rischia anche una parziale emarginazione dalla vita pubblica, con l’impedimento di rinnovare il proprio passaporto e la propria carta d’identità, e il divieto di candidarsi per un posto pubblico.

La vittoria di Lula, candidato di sinistra appoggiato da un’ampia coalizione di partiti, rappresenta l’epilogo di una straordinaria rinascita politica per l’ex presidente del Brasile. Lula è stato presidente del Brasile tra il 2003 e il 2011, e nel 2017 venne arrestato per corruzione, per poi essere scagionato nel 2021 dopo che la Corte suprema brasialiana stabilì che il giudice che lo aveva condannato, e che era poi era stato nominato ministro della Giustizia da Bolsonaro, non era stato imparziale. Potè dunque ricandidarsi, e domenica gli elettori brasiliani lo hanno rieletto presidente, sebbene in tanti sostengano, soprattutto tra gli elettori di Bolsonaro, che le accuse di corruzione non siano stato totalmente chiarite.

Lula ha 77 anni, ed è storicamente un simbolo della sinistra sudamericana e mondiale. «Governerò per 215 milioni di brasiliani, e non solo per coloro i quali hanno votato per me», ha detto Lula durante il suo discorso della vittoria, e aggiungendo: «Non ci sono due Brasile. Siamo un solo paese, un solo popolo, una sola grande nazione».

Cliccare sulla mappa per visualizzare i dati del voto stato per stato nel dettaglio

C’è ancora forte preoccupazione intorno all’esito del voto di queste elezioni presidenziali. Il presidente uscente Jair Bolsonaro non ha ancora accettato l’esito delle elezioni, e si teme che possa verificarsi una situazione analoga alle elezioni presidenziali del 2020 negli Stati Uniti, quando il presidente uscente Donald Trump non riconobbe la sconfitta contro l’attuale presidente e candidato democratico Joe Biden. Bolsonaro è un fervente sostenitore di Trump, e fu uno degli ultimi leader mondiali a riconoscere la vittoria di Biden.

Il 28 agosto, durante un incontro con alcuni rappresentanti della chiesa evangelica pentecostale, il presidente brasiliano uscente Jair Bolsonaro aveva dichiarato, in riferimento all’esito delle elezioni presidenziali, che «ci sono solo tre alternative per me: vincere, essere arrestato o essere ucciso. E vi assicuro che non andrò mai in prigione». La retorica bellicosa e polarizzante di Bolsonaro si è trascinata durante l’intera campagna elettorale, sia per il primo che per il secondo turno delle elezioni. Il presidente uscente ha più volte discusso in pubblico della validità del sistema di voto elettronico, introdotto in Brasile nel 1996, sebbene numerose verifiche abbiano dimostrato il corretto funzionamento dei macchinari.

Infine, al termine dell’ultimo dibattito tra i candidati alla presidenza, Bolsonaro ha ammesso che avrebbe accettato l’esito delle elezioni indipendentemente dal risultato. «Non c’è alcun dubbio. Chiunque ottenga più voti diventa presidente. Questa è la democrazia», disse Bolsonaro durante il dibattito tenutosi venerdì 28 ottobre.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments