domenica, Dicembre 4, 2022
HomeCultura“È come Eduardo”, le parole di Paolo Sorrentino su Mattia Torre

“È come Eduardo”, le parole di Paolo Sorrentino su Mattia Torre

Paolo Sorrentino omaggia Mattia Torre, con massimo rispetto, attraverso sei opere teatrali, tra le più importati dell’autore scomparso.

Il regista premio Oscar compie un lavoro registico televisivo encomiabile, rielabora una mescolanza di linguaggi artistici differenti, come il cinema, il teatro e la televisione, raggiungendo l’idea di “prodotto di qualità” in modo eccellente. Le motivazioni che hanno spinto il cineasta, nel prendere parte al progetto, hanno una duplice natura: quella sentimentale, per la stima ed il rispetto che lo legavano all’autore e quella professionale, per poter espandere potentemente, mediante il mezzo Rai, la sua arte teatrale.

Paolo Sorrentino dice: “Mi sono avvicinato al teatro di Mattia Torre con il massimo rispetto e con la voglia di valorizzare e amplificare, grazie alla cinepresa, proprio il suo talento teatrale” e poi aggiunge: “Con questi attori e questo testo, il mio ruolo era quello di trovare gli angoli, le inquadrature e il ritmo televisivo che combaciasse con il ritmo teatrale di Mattia. Mattia Torre è un classico, è come Eduardo e così come, con Le Voci di Dentro e sabato, domenica e Lunedì, mi sono limitato a filmare”.

Alle parole di Sorrentino, si aggiungono anche quelle di Valerio Mastandrea: “La sua originalità stava nel raccontare delle situazioni di esseri umani di cui, anche se non aveva colpa, si sentiva responsabile. Classico contemporaneo è perfetto per descriverlo”.

Migliore, Gola, Perfetta, In mezzo al mare, Qui e Ora, 456, verranno mandati in onda alle 22, dal 19 novembre, per cinque sabati consecutivi, su Rai Tre.

Le opere sono state interpretate dagli attori che lo stesso Torre aveva deciso in origine: Valerio Mastandrea, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Geppi Cucciari, Massimo De Lorenzo, Carlo De Ruggeri.

Prodotto da Lorenzo Mieli, Gabriele Immirzi, Simone Gattoni, una produzione Fremantle in collaborazione con The Apartment Pictures del gruppo Fremantle.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments