lunedì, Maggio 27, 2024
HomeCronaca13enne morto a Gragnano dopo caduta da finestra, indagata anche la fidanzatina

13enne morto a Gragnano dopo caduta da finestra, indagata anche la fidanzatina

Ragazzino morto dopo caduta della finestra: indagata anche la fidanzatina.

Il primo settembre 2022, Alessandro Cascone, 13enne di Gragnano in provincia di NAPOLI, si suicidò perché anche vittima di bullismo.

Ora, il tribunale per i Minorenni di NAPOLI ha fissato un’udienza camerale per decidere se archiviare il fascicolo oppure disporre il rinvio a giudizio di cinque adolescenti. Insieme ai quattro minori indagati già nelle prime fasi dell’inchiesta, ora dovrà difendersi anche la fidanzatina 14enne di Alessandro.

Ad anticipare la notizia è il quotidiano Il Mattino. Il suo caso fu ricordato anche dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia di apertura dell’anno scolastico. L’udienza è stata fissata in seguito della richiesta di archiviazione della posizione dei quattro minorenni indagati avanzata dal pm della Procura per i Minorenni di NAPOLI, Nicola Ciccarelli.

Però, una dettagliata opposizione presentata dai legali dei genitori di Alessandro ha spinto il giudice Clara Paglionico ad approfondire la vicenda, vagliando anche la posizione della fidanzatina, con i reati ipotizzati che sono quelli di stalking e omicidio colposo.

Nello e Katia, i genitori di Alessandro Cascone, sono assistiti dagli avvocati Mario D’Apuzzo, Emilio Longobardi e Giulio Pepe, che hanno nominato un pool di esperti tra cui il criminologo Giacomo Di Gennaro e la psicologa Monica Siniscalchi.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Tik Tok e  Instagram!

 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments