lunedì, Maggio 27, 2024
HomeCronacaDistrugge pronto soccorso nel napoletano dopo un rifiuto per fare visita ad...

Distrugge pronto soccorso nel napoletano dopo un rifiuto per fare visita ad una parente

La scorsa notte il parente di una paziente pretendeva di entrare nella Obi (Osservazione breve intensiva) dell’ospedale Santa Maria della Pietà in provincia di Napoli per fare visita alla congiunta.

Al diniego da parte del personale di vigilanza è uscito fuori, si è procurato una spranga di ferro e ha distrutto tutto quello che gli capitava a tiro nel pronto soccorso. Lo rende noto ‘Nessuno tocchi Ippocrate’, il gruppo Fb che denuncia le continue aggressioni agli operatori sanitari.

L’infermiere di turno è stato colpito da diverse schegge mentre due guardie giurate sono rimaste ferite nella colluttazione. L’uomo si è poi dileguato. Secondo il deputato Francesco Emilio Borrelli “la tragedia è dietro l’angolo, eppure il Governo non ha mantenuto le promesse fatte per arginare le aggressioni e aumentare i fondi per il servizio“.

Il presidente dell’Associazione nazionale guardie particolari giurate, Giuseppe Alviti, ha sottolineato “con urgenza di aver richiesto udienza al Prefetto di Napoli per essere escusso in merito alle tutele e garanzie da prestare alle guardie giurate in servizio ai pronto soccorso prima che scappi il morto in servizio“.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Tik Tok e  Instagram!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments