close
Ambiente

Villa comunale: battibecco tra Sal Da Vinci e Borriello sui rifiuti

Sal Da Vinci
Villa comunale napoli Sal Da Vinci

La Villa comunale riapre tra erbacce, rifiuti, Sal Da Vinci che fa jogging e la frustrazione del Comune.

Dopo un periodo di chiusura che avrebbe dovuto permettere il risanamento dei danni dei giorni di maltempo, la Villa comunale è stata riaperta dopo quasi un mese. Il lungo intervento ha privato della Villa i cittadini per un bel po’, ma, alla riapertura, essa sembra non destare ancora nelle migliori condizioni. La metà della Villa che va da Piazza Vittoria alla cassa armonica è innegabilmente invasa da erbacce. L’altra metà, quella che va verso Piazza della Repubblica, è percorsa da rifiuti abbandonati a terra.

Conseguenza di tutto ciò è il disappunto dei cittadini, che si chiedono quale sia la logica nel riaprire la Villa comunale in quelle condizioni. Tra questi anche il celebre Sal Da Vinci, che è stato ripreso in un video in cui si lamenta dell’incuria e poi pimpante torna a fare jogging.

L’impressione è che l’intervento ci sia stato, ma che non sia stato completato o che a esso non sia seguita la rimozione dei rami tagliati e dei rifiuti. L’Assessore Ciro Borriello ha rivendicato la volontà di riaprire al più presto la Villa comunale: “L’abbiamo riaperta senza abbattere ulteriori alberi, risolvendo con potature”. Si è comunque scusato per l’incuria e ha tirato in ballo i problemi della partecipata dei rifiuti, che attraversa un momento di difficoltà: “Purtroppo ASIA aveva un problema sindacale – dice – prima ha preso l’impegno della rimozione e poi non l’ha rispettato”.

Asserendo che è “meglio il parco aperto con qualche rifiuto che chiuso”, Borriello prova a ridimensionare il problema dicendo che la Villa comunale “non è proprio così come qualcuno l’ha descritta” e che molti si scagliano sull’amministrazione comunale senza comprenderne le difficoltà: Sal Da Vinci “cantando cantando potrebbe anche comprendere il momento di difficoltà che abbiamo”.

Infine, l’Assessore ha aggiornato l’opinione pubblica sui piani previsti nel prossimo futuro: “Abbiamo intrapreso una collaborazione con Metropolitana che sta mettendo a posto il cantiere e poi lo farà anche con la Villa e il verde, attraverso i fondi di Città metropolitana che oltre ad azioni di alberatura farà altri interventi sempre sul verde”.

Tags : ciro borriellocomune di napolinapolirifiutisal da vincivilla comunale
Nicola De Rosa

The author Nicola De Rosa

Leave a Response