domenica, Giugno 23, 2024
HomeCronacaNapoli, ordinanza antirumori da parte del Comune

Napoli, ordinanza antirumori da parte del Comune

Il sindaco di Napoli De Magistris ha firmato e pubblicato oggi una nuova ordinanza sull’albo pretorio per contrastare l’inquinamento acustico notturno. Le imposizioni sono: divieto alla vendita di bevande in vetro o lattine dopo al mezzanotte, locali in chiusura alle 2:30 dalla domenica al mercoledì e alle 3:30 dal giovedì al sabato, obbligo del mantenimento della pulizia e dell’ordine dell’area antistante per le attività alimentari “takeaway” e l’obbligo, per tutti gli esercizi commerciali, di evitare che suoni e rumori siano percepibili all’esterno dopo le ore 24, pena una multa di 500 euro che in alcuni casi può comportare la chiusura dell’attività commerciale per diversi giorni o addirittura mesi.

L’ordinanza individua sei aree cittadine “dove sono state riscontrate peculiari criticità legate a fenomeni di assembramento e aggregazione, incidenti sulla vivibilità dell’area e sulla quiete pubblica“, ovvero: Chiaia e lungomare, Vomero con via Aniello Falcone, Centro storico, l’area tra piazza Garibaldi e piazza Nazionale che comprende anche il quartiere Vasto, la zona di piazza Carlo III e largo Sant’Antonio Abate, Bagnoli-Coroglio.

Il decreto vieta inoltre ai servizi commerciali nelle aree menzionate “di vendere per asporto, anche attraverso apparecchi automatici, qualsiasi bevanda in contenitori di vetro e/o lattine, tutti i giorni dalle ore 24 fino alla chiusura dell’esercizio”. Stabilisce, infine, l’orario di chiusura degli esercizi dalla domenica al mercoledì alle ore 2:30 del giorno successivo, mentre dal giovedì al sabato alle ore 3:30 del giorno successivo.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Most Popular

Recent Comments