close
Cronaca

Giallo a Mergellina: donna morta dissanguata nella sua abitazione

Una donna di 64 anni, Elisabetta Coppola, è stata trovata morta in un lago di sangue nel suo appartamento di via Mergellina.

Giallo a Mergellina: ieri sera, intorno alle 23:00, una donna di 64 anni di nome Elisabetta Coppola è stata trovata morta riversa in una pozza di sangue nella sua abitazione. La macabra scena si è parata sotto gli occhi dei Vigili del Fuoco, i quali sono intervenuti a seguito di una segnalazione; la donna non ha risposto infatti ad alcune telefonate facendo scattare l’allarme.

La donna è stata trovata su una sedia in sala da pranzo, colpita da una coltellata all’arteria femorale e circondata da una pozza di sangue. La morte sarebbe quindi da addurre ad una forte emorragia.

Le indagini

Diverse le ipotesi e i moventi al vaglio da parte degli inquirenti: una vendetta, una rapina andata a male e c’è chi avanza l’ipotesi di femminicidio. Non si esclude, inoltre, possa trattarsi di un suicidio.

Gli investigatori puntano a risolvere il caso il prima possibile, ma il mistero si infittisce; come in un romanzo giallo che si rispetti infatti, la porta dell’abitazione era chiusa dall’interno.

La famiglia della vittima è molto nota nel capoluogo partenopeo, suo fratello è un medico molto affermato. In seguito all’arrivo sulla scena del crimine dei tecnici del Racis (investigatori della “Scientifica” dell’Arma dei Carabinieri) è stato aperto subito un fascicolo alla Procura di Napoli.

_

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola News per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

Tags : ElisabettaCoppolaMergellinaRacis

Leave a Response