close
Senza categoria

Autocertificazioni false, denunce e droni: i controlli anti-contagio a Napoli continuano

controlli anti-contagio

Aumentano i Controlli anti-contagio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli a Scampia, Poggioreale, Ischia e Varcaturo. A Scampia ragazzo scoperto in giro con autocertificazione falsa; droni iniziano a sorvolare il territorio.

Nuovi e numerosi controlli sul territorio campano per contrastare i crescenti timori legati alla pandemia di Coronavirus; negli ultimi giorni il numero di uomini e di risorse messi in campo sono aumentati e, conseguentemente, anche il numero di controlli e persone denunciate.

Controlli anti-contagio con droni a Scampia

A Scampia i Carabinieri hanno sorpreso e denunciato un ragazzo in possesso di un’autocertificazione falsa; i dati anagrafici contenuti in essa infatti non corrisponderebbero ai suoi ma bensì a quelli del cugino.

In ottica controlli anti-contagio proprio a Scampia le autorità si stanno avvalendo di droni per poter monitorare la situazione dall’alto, ponendo particolare enfasi sugli assembramenti. Il comandante del nucleo radiomobile del comando provinciale di Napoli, Alessandro Dominici,  spiega l’importanza di questo strumento.

 È uno strumento utilissimo e fondamentale che ci consentirà di osservare, da una posizione privilegiata, e individuare in breve tempo gli assembramenti. Non parliamo, ovviamente, delle code fuori al supermercato, anche se sono oggetto di controllo, ma di ogni tipo di assembramento disordinato e non legittimato.

Tramite il drone è possibile segnalare eventuali inosservanze alle forze già attive sul territorio e avere cosi una risposta tempestiva, anche grazie alle oltre 100 stazioni presenti in tutta la provincia.

Poggioreale

Denunciato un 26 enne di origini pakistane per inosservanza dei provvedimenti imposti dalle autorità. L’uomo è stato sorpreso mentre usciva da una bojoutteria; la stessa, gestita da un 33enne pakistano, era in attività malgrado le disposizioni del Premier Conte.

Ischia

A Ischia, invece, denunciate 3 persone da parte dei Carabinieri della stazione di Ischia; la motivazione è sempre la medesima: inosservanza dei provvedimenti anti-contagio; i tre sono stati infatti individuati mentre eseguivano lavori di ristrutturazione di una scala in muratura esterna ad un’abitazione a Barano. In corso, inoltre, accertamenti per valutare la presenza delle autorizzazioni edilizie.

Varcaturo

Denunciati due albergatori dell’area costiera per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e omessa comunicazione alloggiativa all’autorità di pubblica sicurezza.

A seguito di un controllo effettuato dai Carabinieri è emerso infatti che nella struttura alberghiera alloggiavano 4 persone, senza che la autorità ne fossero informate. I 4 uomini erano tutti già noti alle forze dell’ordine. Tre di loro hanno tuttavia fornito una valida giustificazione della loro presenza, mentre il quarto, denunciato, ha ammesso di essersi allontanato dal domicilio perché temeva di essere infettato dal padre con cui conviveva.

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Leave a Response