close
CulturaEventi

Maggio al Petraio, l’evento organizzato dal Comitato Petraio in occasione del Maggio dei Monumenti

“Maggio al Petraio” è l’evento organizzato del Comitato Petraio in occasione del Maggio dei Monumenti. L’evento, patrocinato dal Comune di Napoli, si configura come format artistico e culturale, realizzato attraverso un contenitore di attività multidisciplinari che si terrà dal 28 al 30 maggio.

Tra gli eventi che si terranno in questo periodo per il Maggio dei Monumenti uno degno di nota è sicuramente “Maggio al Petraio“. L’evento, organizzato dal Comitato Petraio, si terrà dal 28 al 30 maggio al Largo del Petraio e godrà del patrocinio del Comune di Napoli. 

Il comunicato stampa degli organizzatori ci fornisce una panoramica sull’evento, che presenterà un format artistico e culturale con visite guidate, spettacoli e performance artistiche e musicali. Il tutto volto a valorizzare, conoscere e riscoprire l’area.

Il Maggio dei Monumenti ritorna lungo un percorso storico grazie a “Maggio al Petraio”: un format artistico e culturale, realizzato attraverso un contenitore di attività multidisciplinari che si terrà dal 28 al 30 maggio.
“Maggio al Petraio” è un progetto patrocinato dal Comune di Napoli.
L’obiettivo della manifestazione è quello di divulgare le ricchezze paesaggistiche e culturali della zona del Petraio.
Visite guidate, esibizioni artistiche, performance musicali e molto altro vi attendono in una location unica nel cuore di Napoli.

Invitiamo i lettori interessati a visitare la pagina Facebook dell’evento, per ulteriori informazioni e aggiornamenti.

Tra gli organizzatori dell’evento, oltre al già citato Comitato Petraio, troviamo: Insoltaguida Napoli, Quovadis Napoli, Aperti Per Voi Napoli – Touring Club Italiano e Centro Agape (già protagonista di altre iniziative molto importanti come Dipinti di Yel-love, volta a contrastare il bullismo).

Maggio al Petraio

Il Petraio

Il Petraio è una zona sita sulla collina del quartiere Vomero che prende il nome dell’omonimo borgo.

Il termine Petraio deriva da un luogo dove le piogge alluvionali depositano i ciottoli; il tracciato della salita ricalca il tracciato di uno dei tanti alvei alluvionali del Vomero, dove successivamente venne realizzato un borgo che con il passare degli anni è diventato un luogo per famiglie benestanti.

L’area è famosa per ospitare alcuni degli edifici simbolo dell’architettura Liberty napoletana: come villa Ascarelli, Villa Pansini e Villa Mellucci, quest’ultima progettata dall’omonimo ingegnere nel 1924 come dimora per la sua famiglia.

Uno scorcio del Petraio

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola TV per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram Twitter!

 
Tags : ComitatoPetraioLargoPetraioMaggioAlPetraiomaggiodeimonumentiPetraio