close
Cronaca

Circumvesuviana: a Napoli giovane cerca di scavalcare la recinzione e si rompe un piede

Intendeva scavalcare la recinzione che divide i binari della Circumvesuviana dalla strada per evitare i tornelli all’ingresso, evitando così di fare il biglietto: ma è caduto, finendo col rompersi un piede, ed è andato in ospedale. L’autore della vicenda è un giovane di origini straniere che ha provato in questo modo ad accedere alla stazione di Napoli – Garibaldi abusivamente. Il giovane si trova attualmente in ospedale, mentre le altre persone che erano con lui sono state fermate dalla Polizia di Stato che è intervenuta sul posto. L’episodio è stato raccontato dal presidente dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio, che ha ironizzato sull’accaduto in un post sulla sua pagina Facebook: “Ci vorrebbe l’esercito lungo tutta la linea”.

La vicenda è accaduta questa mattina, attorno alle ore 7:30, su via Galileo Ferraris. Si trova qui, all’altezza dell’hotel Ramada, la recinzione che divide i binari della vicina stazione Circumvesuviana dalla strada propriamente detta. Il gruppo di giovani ha provato lì a scavalcare la recinzione, benché sia abbastanza alta e dunque complessa da saltare, per accedere all’interno della stazione di Napoli Garibaldi ed evitare di acquistare i biglietti (evitando del tutto i tornelli). Ma uno di questi, nel cadere, ha finito per rompersi un piede: e a quel punto, sul posto, sono giunti sia i soccorsi sia la polizia per i rilievi.

Il giovane è stato portato in ospedale per la sospetta frattura del piede: non aveva con sé alcun documento, così come gli altri ragazzi che erano con lui (difatti, sono stati portati in Questura per gli accertamenti del caso). La loro posizione è al vaglio e non è escluso potesse trattarsi di persone sprovviste del permesso di soggiorno.

 

Continua a seguire il nostro sito e la pagina Facebook de La Bussola per orientarti e informarti in Campania. Siamo anche su Instagram!

Tags : CircumvesuvianaNapoli