domenica, Giugno 23, 2024
HomeAttualitàVino, morto Nicodemo Librandi, protagonista dell'enologia calabrese

Vino, morto Nicodemo Librandi, protagonista dell’enologia calabrese

Ass. Città del vino: “Se ne va un precursore ed un visionario”

Milano, 1 set. (askanews) – Si è spento ieri a Cosenza, Nicodemo Librandi, pioniere e protagonista dell’enologia calabrese e in particolare del territorio di Cirò dove aveva fondato, insieme con il fratello Antonio, l’omonima azienda vitivinicola. Librandi aveva 78 anni e, recentemente, era stato proclamato dottore “honoris causa” in Scienze agrarie, alimentari e forestali dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Cordoglio per la sua scomparsa, è stato espresso dall’associazione nazionale Città del vino. “Con Librandi se ne va un grande protagonista della vitivinicoltura nazionale e non solo calabrese, un precursore ed un visionario che ha saputo capire le grandi potenzialità dell’enologia calabrese, valorizzando le peculiarità, i territori ed i vitigni” ha dichiarato il presidente, Angelo Radica, esprimendo “a nome personale e dell’intera associazione le condoglianze più sincere alla famiglia”.

L’associazione ha ricordato che Nicodemo Librandi aveva seguito progetti e iniziative per Città del Vino, in particolare dedicati a vitigni antichi ed autoctoni calabresi. “La Calabria del vino – ha affermato il coordinatore regionale, Francesco Paletta – perde un pioniere che ha saputo far conoscere il Cirò e l’enologia calabrese nel mondo, valorizzando la storia, la cultura, attento al rapporto con il territorio”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Most Popular

Recent Comments